II Domenica dopo il Santo Natale

Dio si manifesta. Non abbiate timore di Dio. Non abbiate paura di Colui che viene a liberarci ed è fonte della nostra vita. Non abbiate timore di Colui che, infinitamente più grande di noi, viene a rialzare il nostro capo e ad illuminare le nostre tenebre con la sua luce.
Non vergognatevi della vostra notte. Non abbiate vergogna di fronte alle vostre debolezze, ai vostri peccati, al vostro scoraggiamento, poiché Colui che si manifesta è il Santo ed il Forte, e ci ama.
Dio … : Luce che illumina lo sguardo dei credenti e attraversa la notte del mondo; Parola che si fa udire in mezzo al frastuono degli uomini. Dio ci ama! Capite?
Sì, fratelli miei, Dio ci ama. Dio vuole che viviamo in pienezza e che abbiamo rispetto di questa vita. Egli vuole renderci figli e figlie suoi, affinché la nostra vita si realizzi nella santità e nella gioia che Egli dona a quanti vengono da Lui generati.
Sì, il Dio che noi non vediamo e che pare assente da questo mondo, ci ama e ci salva. Egli ci salva generandoci alla vita dei figli suoi, insieme al suo unico Figlio, nato dalla Vergine Maria. Il segno della nostra salvezza è questo Bambino, che è nostro Salvatore.
La salvezza continua ad essere operante nel corso dei secoli ed a compiersi in questo mondo. Non si tratta di un sogno: questo mondo può e deve essere salvato.

(Jean – Marie Lustigier)